EVENTO #7 – UNA BANDA DI MATTI(AZANO) | 12/08/2019

L’Evento #7 della Summer Edition FMP ITALIA ci porta a Monza, nel famosissimo Tempio della Velocità, per l’ennesimo appuntamento di questa lunga e caldissima estate.

Molti i “nuovi” e ambiziosi piloti, pronti a dire la loro e prendersi scena e copertina in Terra Italica.

Le Qualifiche sembrano avere proprio questo mood, ed infatti la Pole Position viene timbrata dal velocissimo AJAX3400 che mette dietro di se il sorprendente Nyx e Mattiazano. Ottimo 4° per Danybest, ormai abituè delle primissime file. Segue Lonabbo, 5° tempo e Markill, 6°. Deludente Qualifica, invece, per il veterano Sberla7, con il solito “braccino corto” da giro veloce.

Da segnalare qualche problema ai server PSN per Donkir, costretto a partire per tali problemi dalla 15^ posizione.

Tutto pronto per la partenza. Molta voglia di far bene e riscattare una Q deludente per alcuni piloti. Il VIA vede un contatto in curva 1, alla staccata del rettilineo di partenza, che coinvolge Lonabbo e Mattiazano. Ala rotta per il campioncino FMP e gara in salita. Nel gruppo centrale Sberla cerca di risalire la china, Lunadix ingaggia un duello con Ajax, che causa partenza così così si trova diverse posizioni arretrate, ed ha la peggio, girandosi alla Prima di Lesmo. Da li in poi sarà una gara in salita ed in solitaria, terminata col ritiro a 4 dal termine.
In testa uno splendido duello tra Nyx e Mattiazano tiene i telespettatori incollati. Il veloce classe 1997 ha la meglio sul pilota Svizzero, e si porta in testa. Bel duello, qualche posizione dietro, per le due Alfa di Donkir e Markill, con il velocissimo driver Catanese in gran spolvero.

Il valzer dei pit stop conferma il gran passo di Sberla7 con gomma più dura, che dopo pochissimi giri (dopo che Termee, ancora non rientrato, si era frapposto tra lui e il “compagno per una sera” Nyx) riacciuffa il neomelodico elvetico, superandolo di gran carriera. Il distacco da Mattiazano, però, tende a non diminuire, anzi. Mattia ha il pieno controllo della gara, nonostante i 6 secondi di penalità, e vince con autorevolezza! Problemi, ulteriori, per Donkir, fino a quel momento ottimo 4°, costretto ad abbandonare la lobby causa PSN.

Di seguito la classifica finale.

E’ nata una stella? Sembra proprio di si, dopo la prova Italiana!