K-Scranz da sogno

“Kevin” Scranz lo aveva detto… “prima  della fine del campionato mi piacerebbe vincere un Gp”,  citazione d’obbligo per rimarcare una prestazione frutto di una crescita costante e impressionante del pilota F2,  che vince con pieno merito il GP del Brasile.
F2MP che  oramai sembra andare stretta al pilota RED BULL, pronto al grande salto nella classe regina.

Ma andiamo per gradi nel racconto del Gp.

Qualifiche senza un dominatore fino a pochi secondi dal termine con Solope36, k-scranz, itaclanda e thereignman80 a contendersi le prime 2 file.
Alla fine è itaclanda a spuntarla all’ultimo secondo disponibile sfruttando una pista gommata al massimo e stampando un ottimo 1.07.9.

Heavymet pilota Ferrari e fresco campione del mondo segue i 4 contendenti alla pole in 5^ posizione.

Parte la gara e si devono subito registrare alla prima curva 9 ritiri per incidente… La direzione gara decide per la bandiera rossa e la gara riparte.

Seconda partenza che fila abbastanza liscia, c’è lotta serrata per la testa della corsa, con continui sorpassi e controsorpassi,  a farne le spese negativamente purtroppo è solope che per un contatto rompe l’ala ed è costretto al rientro ai box… la gara perde un sicuro protagonista.

Lo spettacolo in gara però non manca ed  è animato da una bella lotta tra itaclanda e k-scranz, per la testa della corsa, dietro invece heavymet tallona thereignman pressandolo al punto tale da costringerlo all’errore (altro protagonista perso)

Dopo il valzer delle soste Itaclanda per problemi ai box deve rinunciare alla lotta per la vittoria che rimane una contesa tra Scranz e heavymet.

Il fresco campione del mondo, glaciale come sempre, macina giri veloci alle spalle del sorprendente pilota REDBULL, provando a mettergli ulteriore pressione,  come se non bastasse già quella che saliva ogni giro che lo veda a avvicinarsi ad una vittoria da sempre sognata.

… ultimo giro… I piloti con gomme ormai finite sono li a giocarsi la vittoria curva a curva…

Alla fine a spuntarla e k-scranz, complici anche alcune penalità di troppo di heavymet che pur tagliando il traguardo per primo è costretto a cedere la posizione.

È nata una nuova stella nel firmamento dei campionati FMPITALIA… Il suo nome è Kevin k-scranz.