Giovy “el Torero”

F3MP più aperta che mai!

Non delude il terzo appuntamento della serie minore della FMP, che vede sin dalle qualifiche tempi e strategie particolari. Stifhyler47 conclude 1° con un 1,31,370 con gomme medie (tempo da verificare, dovuto probabilmente a lag) ad 1,5 secondi un solido Mattiazano97 sempre con medie.

Solo terzo invece Heinrich con gomma soft, con una strategia di qualifica probabilmente sbagliata e che tenta disperatamente di miglioraredi a fine sessione con le medie ma senza riuscirci. 4^ posizione con Giovy su ToroRosso con gomma hard, col pilota agrigentino che tenta anche lui a fine sessione di migliorare con le medie, ma causa il traffico è costretto ad abortire il giro, obbligandosi ad invertire la strategia in gara.

blankStrategie ottimale che prevedeva Medie per 10-13 giri per poi passare al compound più duro per concludere la gara.

Partenza che riordina mescole e piloti, Stifhyler ancora con problemi di connessione finisce largo in curva 1, partenza a cannone invece di Heinrich che riesce a portarsi in prima posizione anche grazie alla mescola più morbida, mantiene la seconda posizione la Ferrari di Mattiazano e difende bene la terza Giovy dalla Mclaren di Bafuggi. Colpo di scena al 2 secondo giro per Lunadix che dopo una bella partenza rompe l’ala anteriore in un contatto con la Haas di Senzapaura. Al quinto giro Heinrich in testa viene sopravanzato dalla Ferrari e rientra ai box per montare le Hard e andare fino alla fine. A causa di un contatto col pilota RedBull, Mattiazano lascia la prima posizione ad un Giovy già molto competitivo, anche se con gomme meno prestazionali. Il pilota in ToroRosso apre subito un gap di 3 secondi in un paio di giri.

Valzer delle soste per chi ha cominciato con medie ed Heinrich recupera la sua terza posizione, ottimo lavoro ai box per la strategia di Giovy che rientra al 16° giro ed esce tra la Ferrari e la RedBull , con gomme medie nuove spinge subito e al 17° giro si infila all’interno in curva 6 con una grande staccata e si riprende la testa della corsa che mantiene andando a trionfare su una Ferrari che sul finale si stava rifacendo sotto. Terza posizione per Heinrich che non poteva fare di più a causa della strategia, quarto un buon Markill, con la prima Mercedes, che salva il salvabile dopo una qualifica non ottimale, quinto Cioccoedo che porta a casa punti preziosi per Renault. Sesto Aldo, un po’ sotto i suoi standard, e settima piazza per Bafuggi, che non riesce a finalizzare un’ottima qualifica. La seconda RB di Finaldeath chiude ottava, portando a casa i primi punti dopo un inizio di stagione complicato. Nono Peppewan con una rimonta incredibile dalla 17° posizione; chiude la zona punti un Lunadix in forma a cui manca poco per il salto di qualità (gestione Q e fasi iniziali G).

F3MP Gara CinaIl mondiale è più aperto che mai con Giovy che agguanta la vetta per solo un punto su Mattiazano.