Abu Dhabi F1MP…Chiedimi se sono felice

Ultima gara, tante emozioni, e un solo Ohzack al comando!

Chiedimi se sono felice…ebbene sì, verrà da sorridere ai più ma provate a chiedere a Ohzack se è felice…provate a chiedere al toro di Foligno (Sberla7) se è felice e, infine, provate a chiedere a Fabiongio se è felice e vedrete che un sorriso sicuramente ve lo faranno…

Ohzack si conferma il piedone pesante della FMPITALIA con le sue 9 vittorie stagionali e il titolo legittimato anche in quest’ultimo elettrizzante appuntamento della Season.
Il Toro di Foligno, dal canto suo, si conferma il piedino educato di questo campionato con una costanza e precisione a tratti disumana, ma soprattutto diventa (aumentando il suo palmares) il pilota di FMP con più podi in assoluto, 20, a parimerito con un Indiavolato ormai al tramonto della sua “folgorante” carriera, ma pronto a spodestarlo nella futura Season.
Ebbene si, avete letto bene: 20 sono i podi che il toro ha ottenuto nella sua carriera in questo spettacolare Circus.
Fabiongio, infine, ottiene un podio che fino a qualche tempo fa era solo un lontano miraggio, complici le avversità e le bucce di banana che la sorte gli ha piazzato.

Ma passiamo alle qualifiche dove le sorprese non mancano, con il pilota Renault Salvothegenius costretto a partire dall’ultima fila in compagnia di AlexDeP. Sessione molto tribolata per il pilota siculo che non riesce nemmeno a marcare un tempo sulla lavagna.
Pole position di Ohzack (ma va ?) che, come confermato dal pilota bergamasco, viene ottenuta in scioltezza con gomma ultra e abortendo pure l’ultimo giro visto che nelle retrovie ormai le speranze erano finite.
Sorpresa poi per la terza piazza di Kevin Scranz che continua ad andar sempre più forte durante questi appuntamenti, dove ricordiamo il pilota RedBull F2MP partecipa in facoltà di wild card.
Il solito Sberla7, invece, si issa al secondo posto in griglia con un ottimo crono ottenuto negli ultimi minuti di qualifica. Ottimo anche Heavymet che si piazza subito dietro a Scranz.

Terminate le Q si parte con una scoppiettante gara gestita subito molto bene da Ohzack che in partenza tiene a bada non senza difficoltà il toro di Foligno.

Il primo giro continua con le battaglie tra Dario e Fabiongio,con il pilota RedBull che alla fine riesce a spuntare per la posizione. Un vero peccato per l’incidente accaduto all’altro pilota RedBull K-Scranz alle ultime curve del primo giro. Heavymet parte bene e mantiene la quarta posizione ma poi viene passato dal duo Fabiongio/Dario che continua a darsi battaglia anche durante i primi giri.
Gara ormai in naftalina per Ohzack che al giro 13 ha addirittura portato a 10 i secondi su Sberla.

Ma le sorprese, come al solito, non mancano e ci pensa l’AlfaSauber di Robynson a rimescolare le carte facendo entrare in pista la Safety Car a seguito del suo incidente.

Via vai di pilota ai box, strategie saltate e adrenalina a mille accompagnano i giri successivi con protagonisti Dario, Fabio, Sberla e Pjanic.

Bellissima poi al giro 21 la ”parata delle Renault e McLaren” che per qualche curva sono state attaccate l’un l’altra.

La gara, ormai, volge al termine e vede Sberla all’inseguimento di Dario con Fabiongio subito dietro. Ohzack, nel frattempo, se ne va verso la nona vittoria stagionale a conclusione di una stagione veramente “felice” per lui.

Beffa per Dario che, al traguardo, transita in seconda posizione ma che, a seguito delle penalità accumulate, si vede passare dal toro di Foligno Sberla7 e anche da Fabiongio.
Una gara fantastica ha chiuso questa stagione di F1MP.

Che dire …CHIEDIMI SE SONO FELICE!

La risposta è SI.